Tenutari di una vasta rete di lupanari di lusso, fornitori ufficiali di cortigiane d’alto bordo per la Corona Maliana. Le cortigiane dei Tagliaferro, chiamate le “allegre damigelle”, devono saper almeno danzare, cantare, suonare diversi strumenti, recitare poesie e narrare storie, oltre a essere in grado di intrattenere una conversazione a qualunque livello.

Principali membri della Casata:

Astore Tagliaferro, capofamiglia, un vecchio abile e avido

Rinaldo Tagliaferro, figlio di Astore, amico di Vindice Maravoy

Molosso Tagliaferro, fratello di Astore

Guglielmo Caronte, bravaccio, esperto arciere e avvelenatore, rinomato buongustaio

Diomede Salinari, bravaccio, esperto spadaccino e pugile, amico d’infanzia di Luce Selenides e fratello dell’assassino e maestro d’armi Astolfo Salinari (anche lui in precedenza un uomo dei Tagliaferro)

Giorgio e Silvano Bovari, bravacci, abili accoltellatori, amici d’infanzia di Luce Selenides

Giano “il Bidone”, bravaccio grasso e calvo, dedito a ogni tipo di gioco (sempre barando)

Erinne Selenides, cortigiana, sorella di Luce Selenides

Jazmin, cortigiana, oriunda Sarras

Share: