Araldica: testa di lupo nero, frontale, in campo rosso (realizzata da Lara Gramigni).

Antica Casata del Regno del Vino di Gallesse, Conti del Feudo di Castelbrun. Il dominio della famiglia sulla Contea risale almeno ai tempi dell’Impero Mitoien, in particolare si ricorda l’antenato Namasius Maravosius. Namasius fece ritorno dalla capitale Imperiale Fortia-che-fu poco prima che essa cadesse e fosse completamente distrutta dalle orde dei barbari Dosthan, ai tempi dell’Ultimo Imperatore Giulius. Da allora si dice che sia custodito dai Maravoy a Castelbrun un segreto dell’antico Impero.

 

 

 

Casa Maravoy dovette assistere due secoli or sono alla conquista del regno di Gallesse da parte dell’Impero Dosthan e fu costretta a giurare fedeltà ai nuovi dominatori, come la maggior parte delle Case nobili del Regno del Vino, nel Sud del paese (ben peggiore fu il destino della nobiltà del Regno del Pane, a Nord, che perì nella violenta conquista di quei territori o fu costretta a fuggire). La Casata assunse un ruolo di primo piano più di recente, quando Vengeator Maravoy fu scelto per guidare le forze del Regno del Vino durante la Guerra dei Due Imperatori, in cui riportò vittorie decisive a favore dell’Imperatore legittimo. Ciò spinse il Conte, molti anni dopo, a coinvolgere altri nobili di Gallesse in un tentativo di insurrezione contro l’Impero Dosthan approfittando di un momento favorevole.

Principali membri della Casata:
Vengeator Maravoy. Conte di Castelbrun, eroe della Guerra dei Due Imperatori. Padre di Lyonel.
Lyonel Maravoy. Condottiero, figlio di Vengeator, un tempo Conte di Castelbrun, in esilio. Padre di Vengeator detto Vindice.
Demetra Mykenes Maravoy. Principessa dell’Isola di Mykenes, sposa di Lyonel Maravoy e madre di Vindice.
Vindice Maravoy. Figlio ed Erede di Lyonel, capitano mercenario.

Share: