I Regni dell’Ovest
Sono tre grandi regni Neo-Mitoien rivali tra loro che occupano un’estesa penisola a Sud-Ovest di Gallesse, a Ovest di Malia. Anch’essi furono anticamente devastati dalle invasioni barbariche, ma in misura minore rispetto a Malia e Gallesse. Infatti riuscirono a preservare molti aspetti della cultura Mitoien, e furono i primi a riuscire a ristabilire dei centri di potere rilevanti. Furono però costretti a difendersi, in seguito, dalle incursioni dei pirati Sarras e da non pochi tentativi veri e propri di invasione da parte dello stesso popolo.

 

 

 

Hesperios
Araldica: toro rampante oro in campo rosso
Capitale : città di Aldulana, al centro del paese lontano dal mare, dove si producono le migliori spade del Continente Settentrionale.
Il principale tra i Regni dell’Ovest, che occupa la maggior parte di quelle terre, in particolare gran parte della costa orientale, e la costa meridionale e la zona centrale, queste ultime molto aride e in certi punti semi-desertiche.

Il Re è Diego II Aryas Vivar. Fra Darraco e la zona di Aldulana si trova un grande deserto rosso percorso da pochi grandi fiumi. Dove c’è acqua si trovano ampie coltivazioni di grano. Sul fiume principale sorge la città di Neridia, mentre proprio in mezzo al deserto, invisibile all’interno di una grande spaccatura della terra dove stillano numerosi ruscelli, si trova la cittadella sacra di Piedraverde. Più ad Ovest, a Nord-Ovest e a Sud, sulla meseta coltivata a grano o adibita a estesi pascoli, si trovano numerose città fortificate di media grandezza.
La grande catena montuosa di Nevada divide dal resto del paese l’estremo Sud, chiamato Meridia. Alle falde di queste montagne ci sono importanti mete delle piste carovaniere come Rocarroja, Mesada e Altorìo. Le terre fra i monti di Nevada e la costa sono per lo più brulle o coltivate a uliveti, con villaggi isolati che sorgono lungo i fiumi o dove si trovano fonti d’acqua, mentre alcune zone sono addirittura desertiche. Aguamarga, Aguadulce e Atalaya, infine, sono grandi porti nel Sud, rispettivamente a Sud-Ovest (sull’Oceano) al centro e a Sud-Est.
Sulla costa Est invece, a metà strada fra Darraco e Atalaya sorge il porto di Deuteria, fondato in antico da coloni delle Isole.

Darraco
Araldica: pantera rampante oro in campo rosso
Capitale: Darraco
Il più settentrionale tra i Regni dell’Ovest, al confine con Gallesse.
E’ retta dall’antica dinastia dei Castamar. Il Re è Jordi VII Castamar.

“… arrivarono in vista delle coste di Darraco dalla terra bruna cotta dal sole, odorose di aride pinete già a quella distanza. I ripidi monti azzurri dell’interno apparvero poco a poco dalla calda foschia che velava appena lo sguardo, mentre le navi viravano in perfetta formazione verso mezzogiorno sfilando davanti ai villaggi di pescatori che gremivano quelle rive tanto quanto quelle di Malia. Villaggi molto simili tra loro, peraltro, con le casette dall’intonaco a colori soavi che si affacciavano sui moli, i capannoni di legno per il pescato e le mercanzie in deposito, basse mura e torrette in mattoni su cui svettavano i blasoni di antiche famiglie, spesso risalenti a qualche dimenticato eroe Mitoien.”

“Darraco era una visione da togliere il fiato.
Tutta una serie di imponenti fortificazioni in mattoni e templi bianchi dagli snelli colonnati cingeva una collina a picco sul mare dalla sommità quasi piatta, a Nord, e un’altra simile ne sorgeva a Sud.
In mezzo, si apriva un ampio golfo munito di infiniti moli, completamente urbanizzato e protetto dalla parte di terra da tre alte cinte di mura color rosso-bruno.
Le strade correvano parallele in piano, tra il confine del caotico porto e le mura protese verso l’interno del paese, ma diventavano inestricabili labirinti in prossimità di entrambe le acropoli.”

 

Dartessos
Araldica: cinghiale nero rampante in campo verde
Capitale: Dartessos
Il più remoto tra i Regni dell’Ovest, a Sud-Ovest, affacciato sull’Oceano. La capitale è un importantissimo centro commerciale sulle rotte che vanno da Malia, le Isole, i Regni dell’Est e gli altri due Regni dell’Ovest verso i porti oceanici di Gallesse, l’Isola delle Brine e la costa Settentrionale dell’Impero Dosthan.
Governato dalla dinastia dei Tavares, attualmente regna Viriato III.

Share: